Emergenza caldo, Croce Rossa in aiuto

Emergenza caldo.
A seguito dell’allerta gialla per “temperature estreme” emanata per la giornata di giovedì 27 giugno dalla Regione Emilia-Romagna la Croce Rossa di Piacenza ha predisposto un potenziamento dei servizi di emergenza su tutto il territorio provinciale.

Stando alle previsioni meteorologiche, infatti, sono previste temperature che potrebbero toccare i 40° sia nel capoluogo di provincia che lungo l’asta del Fiume Po. Per questo, di concerto con la Prefettura di Piacenza, Croce Rossa attiverà, a partire dalle ore 10 del mattino del 27 giugno, e sino a cessate esigenze, un mezzo mobile dotato di oltre 600 bottiglie d’acqua da distribuire agli automobilisti nel caso si verifichino colonne di traffico lungo l’autostrada A21 (tratto compreso casello di Castelsangiovanni fino a complanare di Piacenza Sud, entrambe le direzioni) e lungo l’A1 (tratto compreso casello Basso Lodigiano fino a casello di Fiorenzuola D’Arda, entrambe le direzioni).

Inoltre, un’ulteriore ambulanza con volontari in pronta partenza sarà a disposizione della Centrale Unica 118 Emilia-Ovest Parma Soccorso (oltre a quelle già in essere e che quotidianamente svolgono il servizio di emergenza-urgenza in convenzione con il 118). Un ulteriore equipaggio per ottemperare ad eventuali criticità che dovessero verificarsi per la popolazione.