La Croce Rossa in Cattedra

La Croce Rossa fa lezione al Marcora

Riportiamo dalla stampa locale:

Parte sabato prossimo 14 febbraio il primo incontro del ciclo di lezioni frutto del Protocollo di intesa siglato a suo tempo dal MIUR (MinisteroIstruzione, Università, Ricerca) con la Croce Rossa Italiana e che nella nostra provincia vede l'adesione per ora dell'Istituto Marcora.


Il 14 e il 21 febbraio dalle 8.50 alle 10.30 si parlerà di malattie sessualmente trasmissibili con i giovani della Croce Rossa nel ruolo di facilitatori del dialogo e personale sanitario con Barbara Pighi infermiera, i medici Paola Novara e Daniela Padrini per la parte più specialistica. Lo stesso argomento verrà trattato in altri due incontri il 24 e il 25 febbraio.

Un altro progetto di lezioni è “Io migrante” per il quale verranno coinvolte le prime classi il 24 ed il 28 febbraio con Isabella Dordoni, Giulio Laurenzano, Maria Laura Barbieri in cattedra in qualità di Istruttori di Diritto Internazionale Umanitario.

Il 19 e il 28 marzo le terze classi prenderanno parte al progetto relativo a “Primo soccorso e disostruzione pediatrica” con Gabriele Salvini a far lezione.

“La firma del Protocollo di intesa tra Miur a Cri risale al 2013 e prende le mosse dalla volontà del Ministero, tra l'altro, di promuovere nei giovani l'esercizio della cittadinanza attiva quale fondamento di una convivenza civile basata sui valori della solidarietà, della partecipazione responsabile e della cooperazione – sottolineano Lorenza Tramelli e Pilade Cortellazzi alternati l'una all'altro nel ruolo di Responsabili della Formazione del Comitato provinciale - L'intesa prevede che la CRI, attraverso la sua componente giovanile, elabori progetti e iniziative a favore degli studenti di ogni ordine e grado con l'obiettivo di diffondere i principi fondamentali della nostra Costituzione, in particolare la solidarietà sociale e la partecipazione civica. Il Comitato provinciale di CRI ha da subito aderito all'iniziativa inviando i progetti che hanno suscitato interesse al Marcora. Il Protocollo è ovviamente aperto alla partecipazione di tutte le scuole interessate. Ogni informazione si può trovare sia sul sito della CRI che del Miur.

 

Fonte: PiacenzaSera.it